In Italia i dati record degli incidenti in montagna dimostrano che gli escursionisti sono i più coinvolti, nel 2019 sono circa il 44% del totale delle persone che hanno avuto un incidente svolgendo attività outdoor. Tra le cause di incidente prevalgono gli infortuni dovuti a cadute e scivolate (46% dei casi). Segue poi l’incapacità a continuare il percorso (26%) che comprende oltre all’incapacità di proseguire o di tornare sui propri passi, il ritardo, la perdita dell’orientamento e lo sfinimento. (CNSAS)

“Noi siamo quello che mangiamo” dice la celebre citazione del filosofo tedesco Feuerbach della prima metà del 1800. E oggi alla luce degli studi di medicina più attendibili possiamo dire che aveva ragione: è da ciò che mangiamo che si costruisce la salute del corpo e della mente.

Ma oggigiorno non è facile alimentarsi in modo sano. Purtroppo la società, il commercio, l’inquinamento, le abitudini malsane della vita frenetica, il consumismo e moltissimi altri fattori, spingono ad assumere cibo di scarsa qualità, artefatto, contaminato o proveniente da Paesi lontani.

Alimentazione non è la stessa cosa di nutrizione, infatti quest’ultima vuol…

Lo stato di sopravvivenza si dichiara quando il cambiamento delle condizioni in cui ci troviamo determina una situazione di emergenza e di pericolo per la singola persona, per il gruppo o addirittura per l’intera società. Nel contesto a cui faremo riferimento si considera un’ampia scala di criticità e circostanze che possono susseguirsi in maniera più o meno improvvisa: incidenti in montagna, disastri aerei e naufragi, catastrofi naturali, epidemie, guerre civili, ecc..

Praticare la sopravvivenza significa sicurezza e prevenzione, preparazione, apprendimento di competenze e abilità; questo training viene svolto prima che arrivi l’emergenza ed è quindi necessario per poi poter contenere…

Consigli di sopravvivenza economica

Nell’immaginario comune uno dei peggiori scenari catastrofici futuri è quello di vivere un collasso socio-economico. L’argomento è molto complesso ed esistono tanti studi di economia, sociologia, politica, antropologia, filosofia che ne sviluppano modelli e teorie.

Le supposizioni di oggi tendono ad una visione pessimista e si presume un collasso inevitabile. Potrebbero volerci pochi anni o decine di anni prima che la situazione peggiori, non possiamo prevedere gli andamenti globali e tanto meno evitare crisi di stato, ma nel nostro piccolo possiamo prepararci al “durante” e “dopo” del crollo economico.

Il primo passo è proprio quello di iniziare a fare delle…

Consigli di Prepping e Survival

Come fronteggiare una calamità naturale, una pandemia da virus o una catastrofe urbana, non sarà questo articolo a dirlo e nemmeno il miglior manuale di sopravvivenza. Non possiamo controllare forze naturali e eventi catastrofici, possiamo solo prendere precauzioni e prepararci al meglio per sperare di sopravvivere al peggio!

Immaginando di doversi preparare ad una catastrofe, non è facile capire come fare e da dove iniziare. Probabilmente verremmo presi alla sprovvista, entrando nel panico in tempi rapidi, cercando soluzioni inappropriate e vie di fuga irrazionali.

Le priorità sono: elaborare una strategia e analizzare preventivamente le risorse.

Per strategia non si intende…

Durante un’escursione, quali strumenti portate con voi, a cosa fate affidamento?

Cosa preferite tra bussola, G.P.S., smartphone, carta escursionistica e altimetro? Oppure scegliete di seguire soltanto le bandierine segnavia del sentiero? O invece nessuna di queste cose?

Come “trovare sempre la bussola”

Quante volte ci muoviamo in natura e capita di avere dubbi di orientamento, sulla direzione che abbiamo preso e di non sapere dove ci troviamo? Oppure di camminare nel bosco e perdere l’orientamento?

Ecco 10 diverse tecniche per orientarsi in montagna!

1. A vista, con la mappa. La carta è uno strumento fondamentale dove è rappresentato tutto il territorio. Se facciamo coincidere la rappresentazione con la realtà, ad esempio attraverso il riconoscimento di 2–3–4 elementi, ci muoveremo con più consapevolezza e sicurezza. Ciò presuppone un minimo di padronanza della lettura della carta escursionistica o topografica e delle curve di livello.

Nell’ambito delle attività outdoor, esistono tante teorie su equipaggiamento da avere, tipologia e preparazione dei materiali e kit di emergenza da portarsi al seguito. Dal classico zaino da escursionismo a quello più ricercato stile bushcraft, ma dovremmo essere sempre dotati della borsa di emergenza, primo soccorso e sopravvivenza.

Un kit-survival può essere costituito da tante combinazioni di oggetti: elementi per accendere il fuoco comprese le esche (materiale di innesco), telo-termico per ripararsi, purificatore dell’acqua, l’essenziale di primo soccorso, cordini, bussola, arnesi vari ecc…

Il rischio è quello di passare da avere un kit-survival ad avere <tutto!> per qualunque evenienza, perché…

Quando si decide di organizzarsi per un’escursione c’è sempre un momento in cui ci si domanda: “Che cosa metto nello zaino?”

Tra le tante cose più o meno utili da portarsi dietro non deve assolutamente mai mancare l’acqua. Si pensa come priorità al cibo, anch’esso molto importante, ma se dimenticate di portarvi un panino non morirete di fame, mentre senz’acqua come minimo avrete sicuri problemi di disidratazione. E il pericolo di sopravvivere si verifica se si permane in ambiente esterno più tempo del previsto.

Non a caso una delle regole della sopravvivenza, “la regola del 3”, ricorda il tempo massimo…

Nato a Subiaco nel 1983, sono amante e frequentatore della natura vivendo in un territorio ricco di bellissimi posti.

Fin da bambino i luoghi più amati da me erano il fiume Aniene dove insieme agli amici ero solito farmi il bagno nelle fresche acque limpide e Monte Livata dove con la famiglia andavo a fare le scampagnate.

Alessandro Mecci

Guida Sopravvivenza e Guida Ambientale Escursionistica

Get the Medium app

A button that says 'Download on the App Store', and if clicked it will lead you to the iOS App store
A button that says 'Get it on, Google Play', and if clicked it will lead you to the Google Play store